Voli Milano Catania

Polvere e fumi dall'Etna: disagi all'aereoporto di Fontanarossa

 28 febbraio 2017
  |  
 Categoria: Aeroporto
  |  
 Scritto da: admin

L’Etna, il vulcano attivo più alto della placca euroasiatica, è ormai noto ai viaggiatori non solo per la bellezza del suo paesaggio, ricco di profumi e colori meravigliosi, ma soprattutto per il suo ancora attivo ciclo di eruzioni vulcaniche e colate di lava incandescente. Queste ultime, nel corso degli anni, non solo hanno modificato l’ambiente naturale che lo sovrasta ma sono state causa di minacce per gli stessi insediamenti circostanti. Il pennacchio di fumo che costantemente si innalza sul monte, testimoniano la sua attività vulcanica mai interrotta. Le eruzione sono spesso ravvicinate e generano una prima fase di degassamento in cui viene emessa sabbia vulcanica a cui segue poi una fase di colata di lava fluida nonché fumi e cenere nell’aria.


Solitamente queste eruzioni non sono pericolose per l’uomo, bensì attirano folle di visitatori affascinate da tali fenomeni naturali. Naturalmente nella storia non sono mancati casi di esplosioni impreviste che hanno colpito gli abitanti dei paesaggi circostanti causando distruzioni, morti o feriti. Ma questi fenomeni sono sempre più circoscritti e ridotti a causa di tutta una serie di strutture preventive e di sicurezza disposte dal parco dell’Etna. Tuttavia , per quanto l’attività del vulcano sembri non danneggiare più i visitatori o la popolazione siciliana, in realtà le esplosioni inattese e le conseguenti nuvole di fumo, cenere e lapilli che si innalzano nell’aria a seguito delle eruzioni, provocano non pochi disagi al traffico aereo. L’aeroporto Fontanarossa di Catania è frequentemente vittima di voli in ritardo o cancellati a causa della scarsa visibilità che, per motivi di sicurezza, impedisce ai vettori aerei di partire.


A volte, in caso di eruzioni vulcaniche molto prolungate è possibile anche che l’aeroporto catanese resti completamento chiuso, e questo naturalmente non può che generare il caos tra le centinaia di passeggeri che si vedono costretti a modificare l’itinerario del loro viaggio o rinunciare del tutto alla partenza, senza la certezza di ottenere un rimborso del loro biglietto.


In alcuni casi le compagnie aeree contattano in maniera diretta i passeggeri che hanno previsto uno scalo nell’aeroporto di Catania, ma spesso queste esplosioni sono talmente repentine che non è possibile avvisare per tempo i viaggiatori. La conseguenza è che molti di loro decidono comunque di partire, ritrovandosi in aeroporto a patire ore di attese per il ritardo del loro aereo bloccato in pista.


Una volta che la pista di Fontanarossa viene ripulita dal tappeto di cenere che ha causato il blocco, vengono ripristinati i voli e le partenze previste, seppure spesso con un ritardo aereo e un disagio verso i passeggeri non indifferente. Tuttavia, nel caso in cui le colonne di fumo sono talmente intense da impedire qualsiasi decollo, poiché potrebbero interferire con la strumentazione degli aerei, è probabile che l’aeroporto diventi del tutto inagibile così da trasformare i ritardi aerei in cancellazione del volo stesso.


In questi casi con la chiusura dell’aeroporto Fontanarossa si decide di dirottare gli scali nell’aeroporto più vicino di Punta Raisi a Palermo. Pertanto per i passeggeri è previsto un servizio di autobus apposito per raggiungere l’altro lato dell’isola.


Invece nel caso di volo in ritardo, i benefici e gli scenari previsti per il passeggero possono essere differenti a seconda della compagnia aerea da cui è stato acquistato il biglietto e dell’entità del problema che lo ha causato. Secondo la carta dei diritti del passeggero, seppure per circostanze eccezionali come le condizioni meteo avverse non sono previsti indennizzi o rimborsi, al viaggiatore spettano comunque una serie di benefit tra cui l’assistenza in loco con pasti e bevande, sistemazione in Hotel o servizio navetta se il ritardo del volo prevede un pernottamento. Nonostante eventi naturali come le eruzioni vulcaniche non siano fenomeni del tutto prevedibili è sempre bene partire preparati, consultando i siti web dell’aeroporto che sono costantemente aggiornati per qualsiasi variazione riguardi i loro voli.


Barra strumenti
© 2012-2017 - VoliMilanoCatania24.it - Diritti riservati