Voli Milano Catania

Lampedusa: come raggiungerla e cosa visitare, utili consigli

 21 febbraio 2020
  |  
 Categoria: Destinazioni
  |  
 Scritto da: admin

Per vivere un’incredibile vacanza di mare, non è certo necessario raggiungere le località oltreoceano. Anche qui da noi in Italia esistono delle mete incantevoli, come Lampedusa ad esempio, non a caso infatti da molti denominata i Caraibi italiani. Lampedusa è un piccolo lembo di terra proprio al di sotto della Sicilia, a circa 150 km dalla Tunisia. La sua costa è caratterizzata da alte scogliere, spiagge di sabbia fine lambite da un mare cristallino, calette, grotte mentre l’entroterra è invece piuttosto spogòio. Una delle caratteristiche di Lampedusa è che non è stata intaccata dal turismo di massa ed è riuscita a mantenere un aspetto selvaggio e incontaminato. Ma come raggiungere Lampedusa e come visitarla? Ecco alcuni utili consigli.



Come raggiungere Lampedusa


E' possibile raggiungere Lampedusa dalle più importanti città italiane, come ad esempio Milano e Roma, mediante voli low cost operati dalle compagnie aeree easyJet o Ryanair, effettuando uno scalo a Catania oppure a Palermo, per poi proseguire il volo verso l'isola di Lampedusa mediante la compagnia aerea Danish Air Transport. Per trovare le offerte più convenienti sui pacchetti volo + hotel o residence è possibile navigare online su siti specializzati del settore come ad esempio www.lampedusa360.it, dove abbiamo la possibilità di reperire utili informazioni per la nostra vacanza sull'isola e sulle sue più interessanti attrattive.



Cosa fare a Lampedusa


Lampedusa è la meta ideale per tutti coloro che vogliono trascorrere le loro giornate in spiaggia in totale relax. La Spiaggia dei Conigli è la più rinomata, considerata come una tra le spiagge più belle al mondo. È doveroso poi ricordare anche Cala Pulcino, Guitigia, Cala Francese, Cala Madonna, Cala Croce, Cala Maluk e Cala Pisana.


Oltre ad essere spiagge ideali per il relax, per prendere il sole, per una bella nuotata, sono una scelta eccellente per tutti coloro che amano fare snorkeling e immersioni. I fondali infatti sono incantevoli e sono presenti molte grotte sottomarine che meritano di essere esplorate. Sulle spiagge di Lampedusa è possibile praticare anche molti altri sport acquatici, tra cui surf e windsurf ovviamente, ma anche canoa e kayak. Non solo, è possibile prendere parte a gite in barca organizzate oppure noleggiare una barca a vela o un gommone, così da scoprire anche tutti quei tratti di costa che non sono accessibili via terra.


Sulle spiagge di Lampedusa spesso le tartarughe della specie caretta caretta depongono le loro uova, tanto che ormai questo è diventato l’animale simbolo dell’isola. Per un incontro ravvicinato con queste eccezionali creature, si consiglia di raggiungere il Centro di Recupero del WWF, dove gli esemplari feriti vengono curati e poi rimessi in libertà.


E dopo una lunga giornata in spiaggia, non resta che fermarsi in uno dei molti ristoranti di pesce della zona. Qui è possibile assaporare il meglio della cucina tipica mediterranea, semplice ma davvero golosa, con gli occhi immersi in panorami mozzafiato.



Dove soggiornare


Ormai sull’isola di Lampedusa sono disponibili molte diverse strutture ricettive, dagli hotel più spartani ai resort a cinque stelle con tanto di piscina e servizi extra lusso. Sono inoltre presenti molti appartamenti in affitto, la scelta ideale per i viaggiatori che vogliono la massima privacy e che desiderano sentirsi come a casa.


Non esiste una sistemazione che possa essere considerata migliore dell’altra. Tutto dipende dalla tipologia di vacanza che si desidera intraprendere e dal proprio personale gusto.



Barra strumenti
© 2012-2018 - VoliMilanoCatania24.it - Diritti riservati