Voli Milano Catania

Taormina cosa vedere: scoprire un paradisio di tradizione e cultura

 15 gennaio 2018
  |  
 Categoria: Itinerari
  |  
 Scritto da: admin

Taormina, splendida città in provincia di Messina, è la meta ideale della Sicilia da visitare in ogni momento dell’anno. Con poco più di 11 mila abitanti, Taormina si fregia della bellezza sia dell’Etna che del mare. Un clima mite senza estati eccessivamente calde o inverni freddi, con una vegetazione fitta e bellezze marine che la rendono nota in ogni parte del mondo.


Il turismo a Taormina d’altronde non conosce soste, anche grazie al fatto di essere raggiungibile in breve tempo e con qualsiasi volo low cost dall’aereoporto di Catania.



Taormina cosa vedere


Taormina si espande da Capo S. Andrea a Capo Taormina ed è ricca di suggestive spiagge ove trascorrere una perfetta vacanza come i Lidi di Taormina e Isola Bella, conosciuta anche come la perla del Mediterraneo.


Luogo di pellegrinaggi da sempre, il successo di Taormina è aumentato negli anni grazie alla crescita dei collegamenti sia aerei che marittimi.


Una storia decisamente affascinante: popolata dai siculi che coltivarono la terra e allevarono il bestiame, fu conquistata nel tempo dai greci che fondarono Naxos, mentre Ottaviano diede vita a una nuova colonia.


Un lungo percorso tra i Tiranni di Siracusa fino al 212 a.C., quando arrivò il dominio di Roma. Taormina, successivamente, visse anche un periodo bizantino prima di passare alle Due Sicilie. Impossibile non lasciarsi affascinare dall’architettura di Taormina, di chiara derivazione medievale, con la sua particolare disposizione di strade e porte.


Corso Umberto I è il viale principale, il salotto buono della città che ospita le maggiori marche della moda e numerosi eventi culturali, insieme al centro pedonale che porta i turisti, giunti lì per la cultura e il mare, a conoscere facilmente i punti più famosi della zona.


Tra le tappe da non perdere una volta che si è giunti a Taormina, la Chiesa di S.Pancrazio sulle rovine del Tempio di Serapide, il Teatro Greco, che risale al periodo ellenistico – in epoca romana ospitava i giochi dei gladiatori – ed è oggi il secondo teatro della regione per grandezza ove si svolgono serata di gala con premi internazionali, passando per l’Odeon romano, un vero e proprio gioiello che si trova alle spalle della chiesa di S. Caterina del XVII secolo.


Infine, il Castello di Taormina che domina da un colle l’intera città e che, nonostante numerosi lavori di restauro e consolidamento intrapresi negli anni, risulta oggi essere purtroppo chiuso al pubblico.


Barra strumenti
© 2012-2018 - VoliMilanoCatania24.it - Diritti riservati